Benvenuti nel sito del PARCO REGIONALE DEL BACINO IDROGRAFICO DEL FIUME SARNO

 

Fiume SarnoIl Parco regionale del Fiume Sarno nasce nel 2003 con lo scopo di valorizzare il percorso fluviale e il patrimonio storico, culturale, ambientale ed archeologico del territorio.

L’itinerario, che dalla foce conduce il fiume al suo sbocco naturale, è un variopinto alternarsi di paesaggi.

Nel suo percorso di circa 24 km, il Sarno attraversa un territorio di oltre 500 kmq, ricevendo le acque di due torrenti principali (Solofrana e Cavaiola) e di una sessantina di affluenti minori, 150 tra torrenti e valloni. Fanno parte del suo bacino fossi, controfossi, 18 vasche di compensazione. La pianura che attraversa il fiume è uno dei più ricchi distretti agricoli italiani, per numero e qualità delle colture, per fertilità del suolo, per abbondanza di acque irrigue.

 

 

 

 

 


  

 


 

PARCO NEWS

- Adesione al partenariato proposto dall'Associazione Legambiente Campania nell'ambito del progetto Ambiente 2018

 Bando Ambiente 2018 - Fondazione con il Sud

L'Ente Parco Regionale del Bacino idrografico del Fiume Sarno ha aderito al partenariato proposto da Legambiente Campania Onlus, nell'ambito della quarta edizione del Bando Ambiente 2018 promosso dalla Fondazione con il Sud, ed ha autorizzato l'istituzione di una quota di co-finanziamento da definire in fase di approvazione del progetto. 

L’obiettivo del Bando è quello di ottenere, mediante la realizzazione di singoli interventi da parte di partenariati guidati da organizzazioni del terzo settore, un sensibile miglioramento in termini di prevenzione e riduzione dei rischi ambientali all’interno delle aree naturali protette, quali: la“perdita”delle biodiversità, l’inquinamento, gli incendi e più in generale il dissesto idro-geologico.

indietro

Ente Parco Regionale del Bacino Idrografico del Fiume Sarno | Via Lanzara 27 - 84087 Sarno (SA) 

Tel. 081966649 - Fax 081513764 - PEC: amministrazione.parcosarno@asmepec.it

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.177 secondi
Powered by Asmez